+39 331.9190445

 

LA CONESSIONE

Uno dei più bei messaggi che io abbia mai ricevuto…..                 “Ciao Caterina, scusami se ti disturbo con uno stupido messaggio.Innanzitutto G.S non è il mio vero  e non c’è la foto sulla mia pagina semplicemente perché gestisco il profilo a modo mio avendo pochissimi amici e utilizzandolo solo per ricevere le news e scambiare qualche messaggio con VERI amici; Insomma non sono uno di quelli che usa l’anonimato per fare il cretino con il prossimo, ma proprio per stare alla larga dalla maggior parte dell’umanità.Poi arrivo al contenuto vero e proprio del mio messaggio, cioè quello che hai scritto su un post:”sono sempre stata attratta dai rapporti BDSM cercando di capire le dinamiche ed i vari perché di un atteggiamento, una reazione, una risposta; ora penso che è molto difficile trovare un/a vero/vera slave, proprio perché colui che veramente si sente tale non obbedisce mai volentieri, forse apparentemente, ma si ribella sempre, forse più contro il suo desiderio di essere dominato che dal subire…condurrà un’eterna battaglia…”  È rarissimo che io scriva a persone che non conosco, ma questa tua riflessione mi ha davvero colpito, perché l’ho trovata in un certo senso ” illuminante “:è come se qualcuno avesse sintetizzato in poche parole quello che definirei in poche parole una condizione interiore complicata e difficile con cui a tutt’oggi non sono riuscito a venire a patti .Sin da ragazzino ho sentito un’attrazione che definirei quasi irresistibile verso donne ” dominanti“e molto meglio ancora se muscolose( fisicità che mi piace a prescindere dal carattere della persona) ma ho sempre rifiutato e vissuto con estremo disagio queste pulsioni tanto da reprimerle sempre da allora sino ad oggi, ritenendole una parte spiacevole della mia personalità.Va da se ‘ che negli anni mi sono accontentato di soddisfarle leggendo storie , guardando foto e video sul web, ma sempre avvertendo dentro di me un disagio verso ciò che facevo . Alcune volte sono stato ad un passo da fare session , ma poi ho rigettato l’idea anche all’ultimo momento, anche aiutato provvidenzialmente dal fatto che il mio lavoro è ben poco renumerativo e spese di questo genere difficilmente posso affrontare con spensieratezza.Ecco quindi , come hai ben detto tu, che mi trovo ad affrontare ” un’eterna battaglia “che mi logora e che non arriva a trovare la sua fine , ma ancora più estrema di quella descritta da te, in quanto esistente solo nel mio animo ferite.Se ne hai tempo o voglia mi piacerebbe sapere cosa ne pensi di ciò che ho appena scritto, perché non ho davvero persone che conosco con cui posso affrontare questo argomento e questo lo dico con la massima sincerità; non cerco la tua amicizia ( vera o virtuale) né un approccio di nessun tipo, il tutto inizia e finisce con questo (troppo lungo) messaggio .Tutto qua…Scusami se ho scelto di condividere queste riflessioni con te che sei una sconosciuta come io lo sono per te, ma a volte mi sembra che tutti noi riusciamo a esprimerci più liberamente quando non condizionati dai rapporti  interpersonali di tutti i giorni e in fondo cosa sono le sessions se non uno spazio dove le fantasie irripetibili al più vengono scoperte davanti a delle persone che semplicemente le rappresentano , ma con cui non dobbiamo per forza condividere il peso delle nostre intere vite e tutti gli altri aspetti della banale quotidianità?      Un bacio(se mi è permesso) D.

2ac0c93e5b
/DEMO/CATEFLOWER/wp-admin/options-general.php?page=emc2-popup-disclaimer/emc2pdc-admin.php
3ed1e64689
137
365
Sono maggiorenne
Voglio uscire
http://www.google.it
1
La visione di alcune immagini e contenuti presenti in questo sito potrebbe urtare la sensibilità o essere ritenuti offensivi, pertanto è consigliata ad un pubblico di soli adulti.  

Sono maggiorenne Voglio uscire